Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul tasto "Altro"

Scuola S.A.I.G.A. di Specializzazione in Psicoterapia

La SAIGA segue l’impostazione culturale, scientifica e clinica della Psicologia Individuale, che venne fondata da Alfred Adler nel 1911 ed è internazionalmente annoverata tra le psicologie del profondo.
Il piano formativo della Scuola è riconosciuto e garantito dalla International Association of Individual Psychology (IAIP), di cui la SAIGA è membro.
La SAIGA è una Scuola di Psicoterapia Psicodinamica; propone una formazione psicodinamica attuale, caratterizzata da uno spirito non dogmatico di confronto e di ricerca, sia attraverso il dialogo con la tradizione dei modelli psicodinamici del ‘900, sia attraverso il confronto con le recenti acquisizioni della ricerca in ambito clinico e neuropsicologico.
La Psicologia Individuale Comparata, a partire da una concezione di in-dividuus considerato come soggetto unico, irripetibile ed indivisibile nella sua complessità bio-psico-socio-culturale, ponendosi come modello di rete fruibile in una rete di modelli, consente un approccio articolato alla complessità della sofferenza psichica nonché un definizione di interventi di cura in differenti ambiti.
A partire da una comprensione diagnostica che, accanto ad esigenze nomotetiche di classificazione della psicopatologia, consideri la necessità di una lettura idiografica della storia soggettiva del paziente, lo psicoterapeuta è chiamato ad operare scelte tecniche di intervento, modulate su obiettivi specificatamente individuati.
Assume in tal senso particolare rilevanza la formazione agli aspetti etici dell’attività psicoterapeutica, attraverso l’individuazione di corrette indicazioni cliniche ai trattamenti ed il monitoraggio degli esiti.
In quest’ottica, l’Istituto di Ricerca SAIGA affianca l’attività didattica della Scuola e ne garantisce il rigore scientifico e metodologico.
Il percorso formativo è finalizzato all’articolazione e rielaborazione delle conoscenze teoriche, delle competenze cliniche e metodologiche, degli aspetti personali e delle capacità relazionali che sostengono la professionalità dello psicoterapeuta (Sapere – Saper fare – Saper essere).
Coerentemente con questa finalità, il corso è strutturato in differenti momenti formativi di tipo teorico, teorico-pratico, pratico-esperienziale.
I programmi di formazione sono organizzati dalla Scuola non solo in funzione dell’attività professionale privata, ma delle necessità specifiche degli interventi presso i Dipartimenti di Salute Mentale, i Servizi di Psicologia, i Servizi di Neuropsichiatria infantile, i Ser.T, i consultori pubblici, le comunità, i reparti ospedalieri od altre strutture socio-sanitarie.
 

 

 

S.A.I.G.A. - Sistema Qualità

Sistema Gestione Qualità 

Dal Manuale per la Qualità della S.A.I.G.A.:
"...alcuni intendimenti di fondo delle attività formative promosse dalla Società.
... viene sottolineata l’importanza sia dell’acquisizione di elementi teorici, sia di abilità pratico-tecniche, sia della maturazione di capacità critiche, introspettive e relazionali che sono imprescindibili per chi opera in quest’ambito.
Viene sottolineata la peculiarità “operativa” dell’insegnamento (in psicoterapia, ma lo stesso si può affermare per le altre figure professionali del settore), che deve integrare, alla formazione teorica, procedure di apprendimento tecnico-operativo e procedure di tirocinio, che non può prescindere dall’esemplificazione clinica e dalla supervisione dell’operato ma anche del vissuto del professionista.
La peculiarità della relazione d’aiuto richiede che gli aspetti transferali e controtransferali siano costantemente monitorati, anche quando non rappresentano uno specifico strumento terapeutico, onde evitare che le componenti emotive della relazione con il paziente configurino il rischio di burn-out professionale degli operatori, di inefficacia terapeutica, quando non addirittura di malapratica o intervento lesivo dell’integrità e della salute del paziente.
La Psicologia Individuale propone un approccio integrato all’individuo, inteso come soggetto unico ed indivisibile, in un’ottica bio-psico-sociale. In linea con tale assunto, anche la formazione degli operatori deve porre attenzione alle componenti sia biologiche, sia psicologiche, sia socio-culturali dell’individuo e della psicopatologia.
... vengono inoltre evidenziate la necessità di valutare, a molteplici livelli, la riuscita della formazione nonché l’importanza di una formazione ricorrente permanente.
Un particolare rilievo viene posto all’importanza della formazione permanente, in particolare nel campo della Salute Mentale. Chi si occupa del disagio e della patologia psichica (lo psicologo, lo psichiatra, l’infermiere, l’educatore), forse più di altre figure della Sanità, ha l’obbligo di aggiornare costantemente il proprio sapere e il proprio saper fare, anche in considerazione degli sviluppi socio-culturali e delle ricadute del proprio intervento sulla qualità della vita della popolazione.

Le implicazioni etiche della e nella formazione sono tenute in attenta considerazione dalla S.A.I.G.A. L’attenzione alla correttezza deontologica della formazione (in termini di osservanza dei contenuti normativi deontologici all’interno dei propri programmi di formazione), ma anche alla dimensione etica della costruzione di una responsabilità professionale vengono poste come aspetto fondante di tutti i programmi di formazione promossi dalla S.A.I.G.A.
Il prerequisito etico della professione d’aiuto presuppone competenza teorico-tecnica, impegno nel voler aiutare la persona ed intervenire sulla patologia, esperienza, conoscenza e capacità umana di sopportare il peso della relazione con la persona sofferente, empatia e fiducia di poter aiutare, ricerca tenace ed anche coraggiosa del senso dell’esperienza di malattia.
Lo stesso principio infonde il mandato del formatore, il quale deve possedere, oltre alle conoscenze teorico-tecniche e alle capacità andragogiche, l’esperienza e la capacità umana di sopportare il peso della responsabilità della relazione formativa con il discente, la determinazione nel ricercare, insieme con il suo allievo, il senso dell’esperienza formativa.
La costante valutazione dell’adeguatezza del progetto formativo e della competenza strategica del formatore si pone pertanto come esigenza etica fondamentale.
..."

S.A.I.G.A. - Riconoscimenti

La S.A.I.G.A.Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi – è un'Associazione culturale senza finalità di lucro con esperienza ventennale nell'ambito della progettazione, organizzazione e gestione di attività formative rivolte agli operatori della Salute Mentale.
Dal 1990 è membro effettivo della I.A.I.P.International Association of Individual Psychology.
Dal 1994 la S.A.I.G.A. è Scuola di specializzazione in psicoterapia, riconosciuta dal MIUR - Ministero dell'istruzione, Università e Ricerca (D.M. 9/9/94, art. 3, legge 18/2/89, n° 56).
Svolge attività di ricerca, attraverso l'Istituto di Ricerca S.A.I.G.A., privilegiando progetti inerenti la teoria e la prassi psicoterapeutica e la verifica degli esiti degli interventi.
Dal 2002 è Organizzatore di attività formative ECM, per il programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute. Dal febbraio 2012 è Provider ECM. In data 25 febbraio 2015 l'Age.Na.S. ha confermato per la S.A.I.G.A. la qualifica di Provider nazionale ECM (Albo Nazionale Provider cod. 2100), attraverso la procedura di verifica per l'accreditamento standard.
Dal 2004 la  S.A.I.G.A  applica un Sistema Gestione Qualità, conforme ai sensi della normativa UNI EN ISO 9001, certificato da URS Italia UKAS Management SYstem, n° 62016/A/0001/UK/It

S.A.I.G.A. - Organigramma

S.A.I.G.A. Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi

Presidenti Onorari: Dr.ssa Alessandra BIANCONI, Prof. Gian Giacomo ROVERA

CONSIGLIO DIRETTIVO
Presidente: Dr. Andrea RAMBAUDI
Vice Presidente: Dott.ssa Simona FASSINA
Segretario: Dott.ssa Barbara SIMONELLI
Tesoriere: Dr.ssa Paola VIGLIANCO
Consiglieri: Dott.ssa Enrica CAVALLI, Dott.ssa Marianna FILIPPELLI, Dr. Sergio LAGUZZI, Dr.ssa Tiziana LEVY, Dott.ssa Chiara MAZZARINO
PROBI VIRI: Dr.ssa Alessandra BIANCONI, Dr.ssa Maria Luisa CAVIGLIA

Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Cristina GILLI
Responsabile Qualità: Dott.ssa Simona FASSINA
Responsabile Promozioni e Public Relations: Dott.ssa Marianna FILIPPELLI


SCUOLA S.A.I.G.A. di Individual Psicologia PER PSICOTERAPEUTI

Direttore: Dr. Andrea RAMBAUDI
Vice Direttore: Dott.ssa Barbara SIMONELLI

Comitato Scientifico:
Prof. Giovanni ABBATE DAGA
Dott.ssa Simona FASSINA, Dr. Andrea FERRERO, Prof. Gian Giacomo ROVERA

Referente Tirocini: Dott.ssa Enrica CAVALLI
Segreteria Didattica
: Elena DALLA GRANA, Dott.ssa Cristina GILLI, Dott.ssa Chiara TOSI


ATTIVITA' FORMATIVE

Coordinatore Comitato Scientifico: Dott.ssa Barbara SIMONELLI
Comitato Scientifico ECM: Silvia CASTALDI, Dr. Niccolò CATTICH, Dr. Sergio LAGUZZI, Dr. Andrea RAMBAUDI, Valeria VIETTI
Responsabile Segreteria ECM: Dott.ssa Simona FASSINA
Responsabile Amministrativo: Dr. ssa Stefania SCARPULLA
Responsabile Informatico: Ing. Alessandro SALA


GRUPPI DI LAVORO

Referente: Dott.ssa Barbara SIMONELLI

S.A.I.G.A. - Chi siamo

La S.A.I.G.A. – Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi – è un'Associazione culturale senza finalità di lucro che riunisce studiosi ed operatori nel campo della Psichiatria, della Psicologia Clinica e della Psicopedagogia, aderenti alle linee direttrici della Psicologia Individuale Comparata.

La Psicologia Individuale fu fondata nel 1911 da Alfred Adler dopo il distacco da Freud per alcune importanti divergenze sul modo di intendere le dinamiche dell'animo umano.
In particolare, Adler attribuì un ruolo più ristretto alla sessualità, sottolineò l'importanza dell'autostima per la costruzione dell'immagine di sé, evidenziò gli aspetti relazionali, sociali e culturali accanto ai conflitti intrapsichici dell'individuo.

La Società si è costituita nel 1988 con lo scopo statutario di "promuovere studi, convegni, incontri, corsi didattici, seminari, programmi di training, pubblicazioni e, più in generale, qualunque attività a carattere nazionale o internazionale atta a sostenere la professionalità dei Soci".

Dal 1990 la S.A.I.G.A. è membro della International Association of Individual Psychology (I.A.I.P).
Avendo quindi come riferimento le direttive della Società Internazionale, si propone di affiancare e integrare l'opera delle altre associazioni adleriane in Italia e di cooperare con le società straniere, mantenendo uno spirito di confronto e di apertura verso le altre scuole, secondo un intendimento non dogmatico che è viva eredità del pensiero di Alfred Adler.

La Società è attualmente strutturata in tre Sezioni:
- Didattica: comprende tutte le attività di formazione destinate agli operatori della Salute Mentale ed ai professionisti impegnati nella relazione d’aiuto: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, rivolta a medici e psicologi; Corsi, Master, Seminari, rivolti a diverse professionalità (medici e psicologi, infermieri, educatori, tecnici della riabilitazione, etc...)
- Ricerca: l'Istituto di Ricerca S.A.I.G.A. ha l’obiettivo di proporre e realizzare progetti di ricerca inerenti la teoria e la prassi della Psicologia Individuale, nell’ambito dell’epistemologia, della metapsicologia, della teoria della clinica, della teoria della tecnica psicoterapeutica e analitica;
- Attività Culturali e di confronto con vari ambiti delle scienze, delle arti e delle professioni; eventi promossi e gestiti direttamente dal Consiglio Direttivo o attraverso le Sezioni Locali della Società, finalizzati a promuovere, in senso più ampio, una cultura della salute.
Sei qui: Home Links 2